Il Quartiere di El Raval

In questo articolo trovi tutto ciò che devi sapere sul quartiere El Raval di Barcellona.

Il Quartiere El Raval è pericoloso?

Questo quartiere ha registrato un alto tasso di crimini nel corso degli anni.

Ma El Raval è da dividere in più zone, alcune delle quali sono più sicure (come quelle sul lato vicino a Drassanes e Universitat) ed altre meno (come il centro di del quartiere Raval).

Ecco quali sono i vantaggi di vivere ad El Raval:

  • La zona è sempre molto attiva: ci sono persone che sono in giro, vanno al bar, ecc.
  • Gli affitti sono più economici rispetto ad altre aree
  • Ci sono ottimi ristoranti e bar
  • Ci sono molti negozi di alimentari esotici che vendono merce mediorientale ed asiatica

Ed ecco gli svantaggi di vivere ad El Raval Barcelona:

  • È molto rumoroso: ci sono sempre persone in giro a bere e chiacchierare fino a tardi durante i weekend
  • Alcuni appartamenti sono in pessime condizioni e non hanno né aria condizionata né ascensore
  • Non è molto sicuro per le ragazze girare da sole la notte
  • Spesso ci sono risse in pubblico
  • Molti tossici hanno occupato gli appartamenti cacciando via gli abitanti locali

Mappa Del Quartiere

La zona di El Raval ha sempre fatto parlare di sé ed è stata scelta come set per film e serie TV.

Grazie alla sua posizione strategica, è molto vicino alle Ramblas e molte altre attrazioni del centro di Barcellona.

Inoltre c’è una grande varietà di ristoranti e bar che attraggono moltissimi turisti ogni giorno.

Il simbolo del quartiere è la statua di un grande gatto realizzata dall’artista Fernando Botero.

Cosa Vedere Ad El Raval

Nel quartiere ci sono un sacco di attrazioni da scoprire durante la tua vacanza.

Ecco le migliori.

Palazzo Güell

Fotografia dell'esterno di Palazzo Güell di Barcellona in una giornata soleggiata

Il Palazzo Güell è uno degli edifici più importanti di Barcellona, ed è un patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Data la sua posizione molto centrale, però, la zona intorno al palazzo è sempre molto affollata.

Per risolvere la situazione, è stato realizzato un nuovo ingresso sotterraneo al palazzo che evita il passaggio attraverso la Rambla.

CCCB: Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona

Fotografia dell'esterno di Palazzo Güell di Barcellona in una giornata soleggiata

Il CCCB è uno dei centri culturali ed espositivi più visitati della città di Barcellona.

Si trova a metà strada tra Plaça de Catalunya e Piazza dell’Università, ed il tema centrale del centro è la città e la cultura urbana.

Museo Marittimo

Fotografia di un galeone storico esposto nel museo marittimo di Barcellona

Il Museo Marittimo si trova nei vecchi cantieri navali di Barcellona ed è un po’ difficile da trovare.

Questo edificio storico è stato costruito su ordine reale tra il 1751 e il 1753 da  re Ferdinando VI, con l’obiettivo di migliorare la sua flotta navale dopo che la Spagna ha perso Gibilterra alla fine della guerra con l’Inghilterra (1704-1713).

In origine veniva usato per costruire galeoni, finché, nel 1835 la tecnologia li ha resi obsoleti.

I turisti che visitano questo museo rimangono molto soddisfatti dalla loro visita.

Ci sono un sacco di reperti storici e c’è anche una grandissima collezione di barche da tutto il mondo.

Sulla terrazza del museo, inoltre, c’è una bellissima vista su Barcellona.

Antic Hospital de la Santa Creu

Fotografia dell'esterno di Antic Hospital de la Santa Creu di Barcellona in una giornata di sole

L’Antic Hospital de la Santa Creu è una collezione di edifici che componevano l’ospedale principale della città fino a qualche anno fa.

Ci sono cortili verdi e stanze affrescate con grande cura (come quella che ospita la Biblioteca Catalunya e scuole d’arte al primo piano).

Entrando da qualsiasi lato si entra in uno spazio aperto senza colonne dove un tempo c’erano i reparti dell’ospedale.

Ora al piano terra ci sono 2 biblioteche:

  • Una per i libri scritti in catalano
  • L’altra per sala di lettura generale

In origine, al posto delle biblioteche c’era il reparto amministrativo, la cucina e la lavanderia dell’ospedale.

In zona c’è anche Sant Pau del Camp.

Questa chiesa romanica è stata costruita quando El Raval era una zona ricca della città, e lo si capisce subito guardando la decorazione esterna della struttura, così come le fantastiche vetrate all’interno.

Rambla del Raval

La Rambla è una delle strade più famose di Barcellona e devi assolutamente visitarla.

Purtroppo la Rambla principale è sempre stracolma, quindi se vuoi scoprirla con calma ti conviene farlo la mattina presto o la sera tardi.

In alternativa puoi anche farti una passeggiata per la Rambla del Raval.

Si tratta di una “replica” della Rambla, con ai lati della strada 2 file di palme.

Qui ci sono tantissimi locali, bar e ristoranti.

Dove Alloggiare Ad El Raval

Inserisci nel pannello qui sotto le date in cui vuoi visitare il quartiere di El Raval e scopri i migliori hotel della zona.

Booking.com

I Migliori Ristoranti di El Raval

Premi sul pulsante qui sotto per scoprire la lista dei migliori ristoranti che si trovano nel quartiere El Raval di Barcellona.

Viaggia Sicuro Con I Nostri Partner

Scopri Barcellona con i servizi offerti dai nostri migliori partner nel settore dei viaggi.


Scritta bianca Barcellona 360 su sfondo trasparente

Copyright © 2021
Barcellona360.it
P.iva 02802870598

Icone realizzate da Freepik da www.flaticon.com